Monitor professionali Asus

monitor professionali asus

monitor professionali asusI monitor professionali Asus sono prodotti completi e versatili, con funzioni differenti pensate e sviluppate appositamente per soddisfare le diverse esigenze dei clienti.

Alcuni pensati apposta per la grafica, altri per la progettazione, altri ancora per il gaming, tutti i monitor professionali Asus assicurano la restituzione di immagini nitide e ad alta risoluzione, che non lasceranno delusi nemmeno i clienti più esigenti.

L’ultimo modello lanciato sul mercato dei monitor professionali è il PQ321QE dotato di uno schermo IGZO UltraHD a 4K da 31,5″.

Il monitor retroilluminato a LED ha una risoluzione UltraHD da 3840×2169 pixel, una qualità pari a quattro monitor professionali Full HD classici da 1920×1080.

Questo modello di monitor professionale PQ321QE si presenta con un formato 16:9 ed è in grado di supportare la modalità deep color RGB a 10 bit, per una transizione cromatica fluida e naturale durante la visualizzazione di immagini e video.

I materiali utilizzati per realizzare i monitor professionali sono innovativi e all’avanguardia: il semiconduttore IGZO non è costituito dal classico silicio amorfo, ma utilizza indio, ossido di zinco e gallio, mentre il transistor è di dimensioni ridotte per offrire pixel ancora più piccoli per immagini super precise.

L’effetto di color shift è minimizzato e le immagini si possono così guardare senza disturbo fino da un’angolazione di 176°, sia in senso verticale che in senso orizzontale.

Il tempo di risposta grey-to-grey è di 8 ms per garantire riproduzioni omogenee, realistiche e brillanti, soprattutto per video ed animazioni.

I consumi elettrici sono ridotti significativamente, così come l’ingombro del monitor sulla scrivania: lo schermo PQ321QE è infatti spesso solamente 35 mm.

I monitor professionali Asus si possono collocare su tavoli e scrivanie poggiandoli sui piedistalli in dotazione, regolabili sia in altezza che in inclinazione e rotazione, oppure possono essere appesi alle pareti, diventando in tutti i casi parte integrante dell’arredamento.

[amazon template=wishlist&chan=computer weekly&asin=B00EC82URC]