Come aggiornare da Windows XP a Windows 7

Windows 7 professionalCon la fine del supporto tecnico per Windows XP, il vecchio, stabile ed apprezzato sistema operativo di Microsoft diventerà progressivmente meno sicuro. Infatti patch e driver non verranno più sviluppati, e sarà più possibile essere infettati da virus o avere difficoltà ad installare software. La soluzione migliore? Passare a Windows 7.

Per aggiornare da Windows XP a Windows 7, è necessario prima di tutto verificare i requisiti di sistema del proprio PC.

Se vuoi eseguire Windows 7 sul tuo PC, ecco cosa ti serve:

  • Processore a 32 bit (x86) o a 64 bit (x64) da 1 GHz o più veloce
  • 1 GB di RAM (32 bit) o 2 GB di RAM (64 bit)
  • 16 GB di spazio disponibile su disco rigido (32 bit) o 20 GB (64 bit)
  • Scheda grafica DirectX 9 con driver WDDM 1.0 o superiore

Se il computer soddisfa tutti i requisiti base, puoi ora acquistare una copia di Windows 7 adatta all’uso che se ne deve fare:

[amazon template=wishlist&chan=computer weekly&asin=B003SOG4Z0]

[amazon template=wishlist&chan=computer weekly&asin=B003SOIB2Y]

[amazon template=wishlist&chan=computer weekly&asin=B00H09BIBO]

Una volta ottenuta la propria copia di Windows 7 è meglio procedere selezionando l’opzione Installazione Personalizzata di Windows 7.

L’installazione personalizzata non conserva file, programmi o impostazioni personali. Per questo motivo, a volte viene definita “installazione pulita”.

Un’installazione personalizzata è più complessa e talvolta può durare anche due ore. Questa guida in 5 passi è stata creata per aiutare l’utente durante l’intero procedimento.

Cosa ti serve

  • Un disco rigido esterno. È necessario spostare i propri file dal PC prima dell’installazione di Windows 7. Per semplificare questa procedura, è consigliabile scaricare gratuitamente l’applicazione Trasferimento dati Windows, che richiede un disco rigido esterno. Questo tipo di dispositivi sono facilmente reperibili nei negozi di elettronica e consentono di aggiungere comodamente al computer ulteriore spazio per l’archiviazione dei dati.
  • I file o i dischi di installazione originali per i programmi che si desidera utilizzare con Windows 7. Sarà poi necessario eseguire la reinstallazione dei programmi manualmente dopo l’installazione di Windows 7. L’esecuzione di Trasferimento dati Windows crea un rapporto in cui sono elencati i programmi utilizzati con Windows XP.

32 o 64 bit: Quale versione di Windows 7 installare?

La confezione di Windows 7 include dischi di installazione per entrambe le versioni (32 e 64 bit). I sistemi a 64 bit riescono a gestire grandi quantità di memoria RAM, solitamente 4 o più gigabyte (GB), in modo più efficiente rispetto ai sistemi a 32 bit. Comunque, non tutti i computer sono compatibili con il formato a 64 bit.

Probabilmente si dovrà utilizzare una versione a 32 bit, ma per accertarsene fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, quindi su Proprietà.

  • Se nella lista non compare “x64 Edition”, è in esecuzione la versione a 32 bit di Windows XP. Il passo 1 di questa esercitazione spiega come eseguire Windows 7 Upgrade Advisor per verificare se sul computer è possibile installare la versione a 64 bit di Windows 7.

  • Se “x64 Edition” compare in Sistema, è in esecuzione la versione a 64 bit di Windows XP, quindi sarà possibile utilizzare Windows 7 a 64 bit.

Per essere certi di essere pronti a procedere, potete scaricare Windows 7 Upgrade Advisor