Affaticamento visivo, la soluzione può essere un nuovo monitor

Sostituire lo schermo del desktop può ridurre o prevenire i problemi causati dall’affaticamento visivo. Ecco come preservare la salute degli occhi.

Uno dei disturbi tipici che può colpire chi passa molto tempo davanti al pc è l’affaticamento visivo. I sintomi più comuni vanno dalla lieve sensazione di disagio al dolore intenso agli occhi, oltre all’offuscamento dell’immagine e all’emicrania. Per evitare o attenuare l’affaticamento visivo sarebbe buona regola trascorrere poche ore al computer, o fare brevi ma frequenti pause. Se tuttavia gli impegni e i ritmi di lavoro non lo consentono, la soluzione può essere la sostituzione del monitor. Il sistema PWM (modulazione di larghezza di impulso) regola la velocità di accensione/spegnimento dei LED, attenua l’intensità ma provoca sfarfallio impercettibile.

Per ovviare a questo inconveniente è stata sviluppata la tecnologia DC (a corrente continua), che regola l’alimentazione dei diodi e quindi la luminosità dei LED. Questa seconda strategia può rivelarsi un po’ più costosa, ma sicuramente più efficace per prevenire o eliminare l’affaticamento visivo. Altro sistema per difendere la salute degli occhi è la regolazione automatica della luminosità. I monitor moderni sono provvisti di sensori al pari degli Smartphone, così lo schermo si adatta alle condizioni ambientali senza impostazioni manuali. Una superficie più o meno lucida può incidere sensibilmente sull’affaticamento visivo. I riflessi rendono obbligano gli occhi a lavorare più del dovuto per compensare, per fortuna questo problema è di facile soluzione.

Basta infatti un rivestimento ad hoc per rendere le lunghe sessioni molto più confortevoli. Scegliere un monitor curvo può rivelarsi un eccellente presidio per la salvaguardia della vista. Davanti al monitor gli occhi si spostano continuamente dal centro ai lati, rendendo necessaria una costante messa a fuoco. Su una superficie non completamente piatta, la distanza focale si mantiene uniforme, con meno problemi in termini di affaticamento visivo. I prodotti di ultima generazione infine stanno implementando le funzionalità per migliorare la regolazione dell’angolo visuale, dell’orientamento e per ridurre la fastidiosa luce blu.