Annual Privacy Forum 2019

Si terrà a Roma dal 13 al 14 giugno l’Annual Privacy Forum.

Le reti di comunicazione elettronica e i servizi digitali interconnessi sono diventati onnipresenti poiché hanno permeato ogni piega della vita quotidiana.

In un momento in cui la profilazione automatica e la sorveglianza elettronica sono diventate materie prime, i cittadini e le imprese devono proteggere la loro privacy su Internet o quando utilizzano servizi di comunicazione generale.

Le limitazioni alla trasparenza, alla funzionalità e all’interconnettività dei servizi online e di comunicazione aumentano il rischio che i dati personali vengano elaborati fuori dal controllo di persone od organizzazioni responsabili o semplicemente che vengano esposti a ogni sorta di minacce alla privacy.

Il quadro normativo nell’UE, come manifestato dalla promulgazione del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), che ha da poco compiuto un anno, è fondamentale per cercare di controllare meglio il trattamento dei dati personali.

Inoltre, il prossimo regolamento sulla privacy e sulle comunicazioni elettroniche dovrebbe dare nuovo slancio al modo in cui la privacy è protetta nelle comunicazioni elettroniche.

Persino i migliori sforzi legislativi non possono tenere il passo con il ritmo di tecnologie e modelli commerciali innovativi che mettono in discussione il modo in cui i dati personali vengono elaborati e la privacy è protetta in tutta l’UE e oltre; quindi, esaminare la posta in gioco e da dove provengono le minacce che ne derivano diventa di fondamentale importanza.

L’Annual Privacy Forum si terrà presso la LUISS Guido Carli.