Avrage B2B Publishing

Cerca

News e approfondimenti

L’Agenzia per la Cybersicurezza nazionale diventa realtà

L’Agenzia per la cybersicurezza nazionale diventa realtà

L’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn) è a due passi dall’essere reale. La bozza-decreto legge è stata sottoposta al COPASIR.

Il 10 giugno di quest’anno Franco Gabrielli, il Sottosegretario ai Servizi, ha sottoposto al COPASIR (Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica) la bozza-decreto legge per l’istituzione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale.

Una volta approvato dal consiglio dei ministri, infatti, la bozza deve essere adesso approvata dal COPASIR.

L’Agenzia per cybersicurezza nazionale nel dettaglio

Obiettivo principale dell’Agenzia è quello di promuovere la cultura della sicurezza cibernetica nel settore pubblico e privato, informando e accrescendo la consapevolezza sui rischi e le minacce degli attacchi informatici.

L’Agenzia per la cybersicurezza nazionale diventa realtà Nella bozza, composta da 19 articoli, si legge che l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale avrà “personalità giuridica di diritto pubblico ed è dotata di autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria” (art. 5).

L’Acn nasce all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza deliberato il 29 aprile 2021 dal Consiglio dei ministri. Si legge infatti nella bozza di decreto che l’Agenzia è nata:

… dalla necessità ed urgenza di dare attuazione al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, deliberato dal Consiglio dei ministri nella riunione del 29 aprile 2021, che prevede apposite progettualità nell’ambito della cybersicurezza, in particolare per l’istituzione di un’Agenzia di cybersicurezza nazionale, quale fattore necessario per assicurare lo sviluppo e la crescita dell’economia e dell’industria nazionale, ponendo la cybersicurezza a fondamento della trasformazione digitale“.

Nuove assunzioni entro il 2027

L’Agenzia sarà posta sotto il diretto controllo del COPASIR e istituita in capo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Si prevedono assunzioni di personale ad hoc (non solo della PA), da un numero di 300 dipendenti nel periodo iniziale a un numero di 800 dipendenti entro il 2027.

………
ISCRIZIONE NEWSLETTER

La direzione generale spetterà a un dirigente di prima fascia dell’amministrazione dello Stato con un mandato di quattro anni. Si pensa a Roberto Baldoni, già vicedirettore del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (DIS), come dirigente generale dell’Agenzia.

-

LifeRay | Whitepaper

Whitepaper Liferay CTA
-

Potrebbero interessarti

Mercato e imprese

Sophos acquisisce Braintrace per potenziare il proprio ecosistema di sicurezza informatica adattiva con la tecnologia Network Detection and Response.

Mercato e imprese

CISA e FBI attribuiscono agli hacker cinesi decine di violazioni di aziende di gasdotti: sarebbero hacker state-sponsored.

News e approfondimenti

Zero Trust Network Access è indispensabile per la sicurezza aziendale. Vi spieghiamo perché.

Mercato e imprese

OpenText presenta la nuova suite di Cloud Editions 21.3, che rafforza l’Information Management sul Cloud su larga scala.

-